Galdi progetta e realizza soluzioni di riempimento in cartoni Gable Top

Garantiamo massima attenzione alla sicurezza alimentare e alla ripetibilità delle performance delle nostre macchine nel tempo​

Forniamo soluzioni a valore aggiunto per il riempimento e il confezionamento di latte, prodotti caseari, succhi di frutta, uova liquide in cartoni Gable Top e ci impegniamo a garantire la soddisfazione dei clienti attraverso relazioni continuative.

SAPEVI CHE GALDI è NATA PER RISPONDERE A UN’ESIGENZA?


Più di 30 anni fa Galdino Candiotto, fondatore di Galdi e appassionato di meccanica, disegna e crea la prima riempitrice Galdi. La “Numero 1” nasce per rispondere ad un’esigenza della latteria di famiglia e di altre latterie locali: passare dal confezionamento nelle bottiglie di vetro ai cartoni in carta, un packaging più flessibile, economico e sostenibile.

Oggi come allora, continuiamo a lavorare e migliorare con lo stesso obiettivo: risolvere esigenze e creare soddisfazione.

PiÙ RISORSE PER I CLIENTI


L’approccio client-centered e orientato al miglioramento continuo permette a Galdi di ampliare costantemente le risorse messe a disposizione del cliente, in modo da accompagnarlo verso le soluzioni in grado di generare maggior valore, sia in fase pre che post vendita.

Partner dei più grandi produttori mondiali di liquidi alimentari, l’azienda affianca anche i piccoli allevatori che vogliono confezionare i proprio prodotti o scoprire nuove nicchie di mercato.

LEAN, "AGILE" E MIGLIORAMENTO CONTINUO


L’azienda collabora attivamente con le principali realtà mondiali del settore del confezionamento e con università italiane per lo studio e lo sviluppo di nuovi impianti e innovazioni. Con l’obiettivo di migliorare l’efficienza e la capacità di produrre innovazione, Galdi ha adottato da diversi anni le metodologie Lean e Agile.

Dall’introduzione della Lean Production nel 2010, è iniziata in azienda una vera rivoluzione che ha coinvolto tutti i collaboratori Galdi e anche i fornitori. Dal magazzino all’area produzione, sono stati ottenuti notevoli risultati nella riduzione di sprechi e inefficienze.

Un esempio è l’area collaudo: con l’ottimizzazione del layout delle baie e del sistema di approvvigionamento, è stato creato un sistema a circuito chiuso che permette di recuperare il 100% dell’acqua utilizzata. Per i nostri clienti, un collaudo più evoluto ed efficiente si traduce anche nell’abbattimento del tempo di avviamento, evitando l’insorgere di problematiche in fase di start-up.

RIMANI AGGIORNATO

Scopri le ultime novità dal mondo Galdi e Gable Top